A proposito di Maiorca

Maiorca, situata nel Mediterraneo occidentale, è la più grande isola dell'arcipelago delle Baleari. La sua posizione strategica lungo le rotte commerciali marittime ha fatto sì che, nel corso dei secoli, diverse culture sbarcassero sull'isola. Questa eredità si evince oggi dai monumenti, dalle tradizioni e dalla gastronomia.

SUDDIVISIONE AMMINISTRATIVA

Le Isole Baleari (Maiorca, Minorca, Ibiza, Formentera, Cabrera e altre isole limitrofe) costituiscono una delle 17 comunità autonome di cui si compone lo Stato spagnolo. Il governo delle Isole Baleari esercita il controllo amministrativo e politico su tutti i territori insulari, sebbene ogni isola abbia il proprio consiglio insulare come istituzione rappresentativa e governativa (Consell de Mallorca). L'isola è divisa in 53 comuni, con Palma come capitale sia della Comunità Autonoma delle Isole Baleari sia dell'isola di Maiorca stessa. 

GEOGRAFIA

L'isola ha una superficie di 3.640 km² e 550 km di costa in cui si alternano spiagge di varia natura (grandi banchi di sabbia, calette sabbiose, piccole calette di ciottoli...) a scogliere con un litorale frastagliato. Geograficamente si possono distinguere 6 zone: la Serra de Tramuntana, il Raiguer, il Pla, il Llevant, il Migjorn e la Palma. La Serra de Tramuntana è sita sulle vette più alte, alcune delle quali superano i 1.000 metri. Tra queste la vetta più alta è quella del Puig Major che raggiunge i 1.445 metri. La distanza massima tra un’estremità e l’altra dell’isola è di circa 100 km

CLIMA

Maiorca ha un clima tipicamente mediterraneo con temperature calde in estate e miti in inverno . In estate, nella stagione balenare, le temperature diurne superano normalmente i 30 ºC. A prescindere dalla stagione, Maiorca offre 300 giorni di sole all'anno, quindi ogni momento è buono per visitare l'isola. In primavera e in autunno le temperature sono generalmente gradevoli, si può anche godere di qualche giorno al mare e sono l'ideale per visitare l'isola, le mete turistiche e praticare anche qualche attività sportiva come il ciclismo e l'escursionismo. Gli inverni miti sono perfetti anche per praticare sport e godersi vacanze più attive, o per scoprire la vera isola nella sua calma, anche perché in questa stagione l’afflusso turistico è inferiore. 

La temperatura dell'acqua del mare varia tra 13ºC in inverno, 15-18ºC in primavera, a oltre 20ºC in estate. 

LINGUA

Come nel resto delle Isole Baleari, ci sono due lingue ufficiali: il catalano, lingua autoctona, e lo spagnolo castigliano , la lingua ufficiale dello Stato spagnolo. È però  comune sentir parlare altre lingue, a causa del grande afflusso di turisti e del multiculturalismo dei residenti.

MONETA

Come nel resto dei paesi dell'Unione Europea firmatari dell'Unione Monetaria, la moneta ufficiale è l'Euro .

POPOLAZIONE

Conta circa 900.000 abitanti, ossia l'80% dell'intero arcipelago delle Baleari. Quasi la metà della popolazione residente vive nella capitale Palma. 

ECONOMIA

Il turismo ha rappresentato il motore dell'economia insulare sin dagli anni '60, tanto che la maggior parte del lavoro riguarda questo settore. L'industria, l'edilizia e il settore primario rivestono un ruolo meno rilevante.

RELIGIONE

Nonostante la Spagna non adotti una confessione unica a livello statale, esiste una tradizione cattolica profondamente radicata. Con l'arrivo di residenti e turisti provenienti da altre nazioni, si praticano diverse religioni e c’è una varietà di luoghi di culto.