Es Raiguer

Una grande varietà di paesaggi

Ai piedi della Serra de Tramuntana e stretta tra le baie di Palma e Alcúdia, parallela alle montagne si estende es Raiguer, una zona di passaggio verso es Pla, la parte pianeggiante e rurale dell’isola. Es Raiguer è un territorio caratterizzato da un paesaggio eterogeneo, che alterna boschi frondosi, belle vallate e campi coltivati ad accoglienti paesini di montagna, città dal passato legato all’artigianato e all’industria e centri più turistici. Tutti questi elementi sono uniti da un denominatore comune, le montagne, sempre visibili all’orizzonte. 

Es Raiguer è formata da tredici comuni: Alaró, Alcúdia, Binissalem, Búger, Campanet, Consell, Inca, Lloseta, Mancor de la Vall, Marratxí, sa Pobla, Santa Maria del Camí e Selva. 

Inca, capoluogo di es Raiguer conosciuto per la sua tradizione nel campo della pelletteria, è una città dinamica e un centro culturale e commerciale molto vivace. Vale assolutamente la pena visitare uno dei numerosi outlet per poter acquistare oggetti in pelle di marche famose in tutto il mondo e di qualità eccezionale. Anche fermarsi per un pranzo o una cena in un tipico celler , un ristorante che offre piatti della cucina tradizionale di Mallorca, è un must per i turisti che visitano l’isola. 

Con le sue mura medievali e i resti che testimoniano il passaggio dei Romani sull’isola, Alcúdia è oggi un centro turistico di prestigio, noto per le sue spiagge dall’acqua cristallina, e offre ai viaggiatori un ampio ventaglio di servizi. Alcúdia è inoltre porto di partenza verso molte destinazioni e anche porto di arrivo per navi da crociera.

La strada del vino della Denominación de Origen Binissalem attraversa alcune località della zona, tra cui Santa Maria del Camí, Consell e Binissalem. La maggior parte delle cantine è aperta ai visitatori e offre degustazioni dei vini tipici di Mallorca. 

Ogni località dell’isola ha il suo giorno di mercato, una volta la settimana ed esclusivamente di mattina. I famosi mercati di Alcúdia (martedì e domenica), Inca (giovedì) e Santa Maria (domenica), oltre a proporre frutta e verdura di stagione, offrono anche la possibilità di acquistare diversi prodotti tipici locali e oggetti artigianali. Questi sono solo alcuni dei mercati che si tengono sull’isola; ve ne sono infatti anche altri, meno frequentati, che consentono un contatto più particolare e diretto con la gente del posto. 

Le feste popolari e le tradizioni sono parte intrinseca della vita di Mallorca. Tra le feste più famose vi sono quella di Sant Antoni di sa Pobla, in gennaio, e la festa della vendemmia (es Vermar) di Binissalem, in settembre. Naturalmente non si tratta delle uniche feste che si tengono sull’isola: ciascuna località ha la propria festa.

Troba la teva destinació

Marratxí Santa Maria del Camí Alaró Consell Binissalem Lloseta Mancor de la Vall Sa Pobla Selva Campanet Alcúdia Inca Búger